Big Star in Premier League

Questa immagine ha certificato, in questa estate torrida di notizia, il trasloco nazionale imminente di Mourinho al club di Manchester sponda United.

Il manager è stato ingaggiato, dal club inglese al posto dell’olandese Van Gaal che ha portato per miracolo in Europa League la squadra dopo un campionato giocato a bassissimi livelli, anche se i giocatori avevano un profilo internazionale.

Con l’arrivo di Mou la squadra si è rafforzata tantissimo, oltre ad acquisti di lusso come Ibrahimovich è riuscito a strappare alla Juventus pagandolo fior fior di sterline, Paul Pogba. Con questa mossa non solo dichiara apertamente di essere nella Top 3 per vincere la coppa europea ma è in corsa per vincere sia il campionato inglese che la comunity shield ( come la coppia Italia per noi).

Questa stagione di Premiere League infatti, si annuncia come la più spettacolare di tutti i tempi: oltre ad avere Ibra, Pogba e Mou nel Manchester City vi è Pep Guardiola con un attacco stellare. Al Chelsea è andato il nostro Antonio Conte che dopo l’esperienza con la Nazionale Italiana ha deciso di tornare sul campo e viverlo giorno per giorno.

Senza contare quelli già presenti, uno su tutti, il campione in carica Claudio Ranieri con il suo Leister che è riuscito nella incredibile impresa di tenere sia Vardy che Mahrez, rifiutando proposte dagli altri club in Premier.

Poi ci sono sempre le squadra considerate mine vaganti, Tottenham, Arsenal con l’intramontabile Wenger e la schiera di giovani.

Sembrerebbe il solito ricco campionato inglese.